Le opportunità
nascono dalla scelta

Il sistema operativo Android è completamente open source. Ciò significa che chiunque, anche i concorrenti, possono scaricare, installare, modificare e distribuire gratuitamente il codice sorgente. Il risultato? Un numero maggiore di persone ha accesso alle potenzialità della tecnologia per dispositivi mobili rispetto al passato.

Una piattaforma aperta a tutti

Torniamo indietro di dieci anni, fino al 2006. La NASA aveva appena lanciato la sonda spaziale New Horizons su Plutone, Il codice da Vinci era da poco uscito nei cinema e solo l'1% della popolazione mondiale aveva uno smartphoneBusiness Insider, IDC - One In Every 5 People In The World Own A Smartphone, One In Every 17 Own A Tablet - December 2013.

I primi smartphone apparsi sul mercato erano notevoli per il tempo, ma erano anche molto costosi. I produttori dovevano comprare la licenza per un sistema operativo oppure dovevano assorbire i costi necessari per svilupparne uno da zero. Inoltre, la maggior parte dei sistemi operativi erano chiusi agli sviluppatori e ai produttori di terze parti. In altre parole, gli smartphone non erano per tutti.

Nel 2007, Google ha avviato una collaborazione con l'industria dei dispositivi mobili e ha creato l'Open Handset Alliance (OHA). L'obiettivo era impostare Android come un sistema operativo open source. In altre parole tutti avrebbero potuto accedere, scaricare e modificare gratuitamente il codice sorgente di Android per sviluppare app, dispositivi mobili o perfino un sistema operativo concorrente.

I vantaggi sono stati immediati. Le aziende hanno potuto personalizzare Android per realizzare esperienze uniche per i clienti e gli sviluppatori di app hanno avuto accesso a un pubblico globale. Ma la conseguenza più importante probabilmente è rappresentata dal fatto che i produttori hanno potuto installare gratuitamente Android sui dispositivi, senza dover acquistare licenze o sviluppare un sistema operativo proprietario.

In questo modo i produttori hanno potuto ridurre i costi di sviluppo, diminuendo di conseguenza il prezzo degli smartphone a livello globale. Tra il 2011 e il 2013 i prezzi medi degli smartphone sono calati del 25% in tutto il mondoBCG - The Growth of the Global Mobile Internet Economy (PDF) - February 2015 (page 7). Con il proseguire di questa tendenza, ci avviciniamo a un mondo in cui i costi contenuti della tecnologia per dispositivi mobili consentiranno l'accesso alle informazioni globali a tutti coloro che desiderano apprendere, crescere e avere successo.

Gigaset, un produttore di hardware tedesco, ha lanciato per la prima volta il proprio smartphone Android nel mese di settembre del 2015. Con l'aiuto di Android, è riuscito a ridurre i costi di produzione del 30%.

Riduzione dei prezzi in tutto il mondo

Grazie a un sistema operativo open source e gratuito, Android ha contribuito alla diffusione dei dispositivi mobili a prezzi contenuti nel mondo. Nel 2015 un dispositivo Android costava in media $ 208, in netto contrasto con i telefoni con piattaforme chiuse, il cui costo medio è $ 651KPCB - Internet Trends - June 2016 (Page 12). In India e in Africa Google ha collaborato con i produttori locali per offrire smartphone di alta qualità a meno di $ 100. Recentemente inoltre il Fero i401 è stato reso disponibile in Nigeria a meno di $ 60Smartphonetobuy.com - Cheap Android Phones Under 15000 Naira In Nigeria.

Grazie a dispositivi come questo le persone in tutto il mondo hanno accesso a nuove opportunità, ad esempio avviare un'attività economica, condividere un video con il mondo o avere accesso all'istruzione personale o per i figli. Niente di tutto ciò sarebbe possibile se tutti gli smartphone costassero $ 600.

È proprio per questo motivo che la maggior parte degli smartphone in IndiaStatista - Market share held by mobile operating systems in India from January 2012 to July 2015 - 2016 e in AfricaIDC - Middle East and Africa Smartphone Market to Top 155 Million Units in 2015 as Sub-$200 Segment Surges - July 2015 supporta Android. Non per una mancanza di alternative e neanche perché i concorrenti sono stati estromessi, ma perché Android è la scelta più conveniente per buona parte della popolazione mondiale.

Il punto è che tutti meritano di avere le stesse opportunità. Gli abitanti del Lagos meritano lo stesso accesso alle informazioni degli abitanti di Los Angeles. Chi vive a Penang vuole avere successo tanto quanto chi vive a Parigi. Presto esisterà uno smartphone (una porta d'accesso alle informazioni globali) per chiunque abbia dieci dollari e un pizzico di curiosità.

Google ha collaborato con i produttori locali per vendere smartphone Android a meno di $ 100GSMA - Global Mobile Economy Report - 2015 (page 15) in paesi come la Nigeria, l'Indonesia e le Filippine.

Nel mondo ci sono sette miliardi di abitanti. Credo che per la maggior parte di essi il telefono sia il primo dispositivo di elaborazione moderno a cui hanno avuto accesso.
Sundar Pichai, CEO, Google

La concorrenza produce un ecosistema dei dispositivi mobili più solido

La concorrenza e l'innovazione sono essenziali per consentire all'ecosistema dei dispositivi mobili di offrire maggiore accesso alla tecnologia. Il fatto che il codice sorgente di Android sia open source contribuisce a promuovere questo tipo di ambiente. Chiunque può utilizzare Android per creare app e sviluppare programmi software competitivi senza pagare commissioni o firmare contratti con Google.

Osserviamo l'esempio del sistema operativo Amazon Fire, integrato nel telefono Fire e realizzato utilizzando la piattaforma Android. Senza dover pagare commissioni per la licenza o costi dovuti alla creazione di un sistema operativo di proprietà, produttori piccoli e grandi si trovano in una posizione molto più favorevole per essere competitivi.

I produttori e gli operatori di telefonia mobile inoltre non sono mai obbligati a preinstallare la suite di app di Google sui dispositivi. Anche quando la suite di Google è preinstallata, le app di terze parti prosperano su Android.​ Ad esempio, nei mercati in forte crescita come l'India, il 98% delle persone intervistate per un sondaggio utilizza WhatsApp di Facebook almeno una volta al mese per inviare messaggi, mentre solo il 32% utilizza Hangouts di GoogleEricsson ConsumerLab - Communication in the world of apps - June 2015. Di fatto, 730 milioni di persone, sul totale di più di un miliardo di utenti di WhatsApp, utilizzano dispositivi AndroidVentureBeat - Three-quarters of WhatsApp users are on Android, 22%% on iOS (study) - August 2015.

Nessun produttore è obbligato a preinstallare le app Google sui dispositivi Android. In nessun caso.

Inoltre, il Google Play Store non è preinstallato su tutti i telefoni basati su Android, poiché questo è l'unico sistema operativo tra i più importanti a consentire più app store, globali e regionali, tra cui store di proprietà di Samsung, Lenovo, Orange e TIM (Telecom Italia)Business of Apps - The Ultimate App Store List. Al contrario, le piattaforme chiuse generalmente hanno un solo app store, il loro.

Scopri come Android ha aiutato gli sviluppatori nella creazione e distribuzione di Lazzus, un'app per smartphone che aiuta le persone con problemi di vista a muoversi nell'ambiente che li circonda.

In Android anche il prezzo delle app è stato modificato per incoraggiare la concorrenza. Per adeguarsi alla crescente diffusione dei dispositivi Android a livello globale, il Google Play Store nel 2015 ha reso le app più economiche e accessibili riducendo i limiti minimi di prezzo al di sotto dell'importo standard di $ 0,99. In questo modo gli sviluppatori possono distribuire app nei mercati in cui un prezzo pari a $ 0,99 potrebbe essere proibitivo per la maggior parte dei consumatori.

Aprendo il settore dei dispositivi mobili a una maggiore concorrenza, Android ha permesso l'esistenza di app e di dispositivi eterogenei che rispecchiano le esigenze dei miliardi di persone che potrebbero farne uso, che si tratti di passare a una versione più avanzata o di connettersi a Internet per la prima volta.

Sebbene le app Google siano preinstallate, numerose app di terze parti prosperano su Android

Zound Industries è riuscita a sviluppare e produrre un particolare dispositivo Android senza i costi aggiuntivi derivanti dall'acquisto di una licenza per il sistema operativo o dallo sviluppo di un proprio sistema.

Più scelta per i consumatori

Più dispositivi

Se dedicassi anche solo un minuto a esaminare ogni dispositivo Android disponibile, sarebbero necessarie due settimane e mezzo per guardarli tutti. Sono più di 24.000 i dispositivi esistenti, prodotti da quasi 1300 brand diversiOpenSignal - Android Fragmentation Visualized - August 2015. Android ha anche contribuito alla creazione di una nuova categoria di smartphone (il cui prezzo varia da $ 100 a $ 500How to Geek - Why You Don’t Need an Expensive Smartphone Anymore - September 2014) che in precedenza non esisteva. In altre parole, esiste un dispositivo Android per ogni gusto, budget e personalità.

Oltre 24.000
dispositivi
Quasi 1300 brand hanno prodotto più di 24.000 dispositivi unici AndroidOpenSignal - Android Fragmentation Visualized - August 2015

Più app

L'offerta senza precedenti di Android non si limita ai dispositivi. Il Google Play Store ospita più di un milione di app, che con la loro eterogeneità offrono esperienze del tutto nuove.

Supponiamo che tu voglia imparare una lingua. Il Play Store offre 270 app per l'apprendimento delle lingue e più del 70% può essere scaricato gratuitamente. Esistono app per vendere e acquistare, per leggere e scrivere, per cercare lavoro, per assumere personale, persino per imparare a suonare il piano come un maestro. Su Android puoi fare qualsiasi cosa.

Oltre 1.000.000
di app uniche
Android offre più di un milione di app uniche su Google Play

Più esperienze personalizzate

Le funzioni di ogni dispositivo Android possono essere utilizzate subito, a seconda delle app preinstallate. Il gruppo delle app preinstallate può essere anche interamente costituito da app non Google. Per quale motivo? Perché sono i produttori a decidere quali app offrire agli utenti. Molti scelgono app di aziende quali Facebook, Microsoft e Opera Software, concorrenti diretti di Google.

Supponiamo che le app Google siano preinstallate in un dispositivo. Il bello di Android è che perfino per le funzioni di base dei dispositivi, ad esempio le chiamate, l'invio di SMS o l'organizzazione di foto, gli utenti non sono mai obbligati a utilizzare il software Google al posto delle app di terze parti che preferiscono. Qualsiasi app preinstallata può essere facilmente disattivata, rimossa dalla schermata Home e sostituita con un'altra (ad esempio si può sostituire la Ricerca Google con un altro motore di ricerca).

Ciò significa che, a differenza della maggior parte dei sistemi operativi closed source, Android conferisce un ruolo attivo agli utenti. Pertanto, se ami personalizzare il tuo dispositivo o credi semplicemente che la tecnologia debba essere trasparente e open source, Android fa per te.

Aiuto per gli sviluppatori a raggiungere un pubblico globale

Oltre alle persone che utilizzano i telefoni Android e ai produttori che li realizzano, c'è una terza forza fondamentale nell'ecosistema Android: gli sviluppatori​, che realizzano le app amate dagli utenti.

L'attività degli sviluppatori non è sempre stata facile. Fino a non molto tempo fa, erano necessarie ingenti risorse per creare esperienze per molteplici piattaforme, ad esempio Symbian, WebOS e S60. Di conseguenza, raggiungere un ampio pubblico era semplicemente troppo costoso per la maggior parte degli sviluppatori.

Pertanto abbiamo allineato gli standard intorno a una piattaforma open source e abbiamo creato un sistema operativo in grado di mettere tutti gli sviluppatori sullo stesso piano. E con il sistema degli intent di Android gli utenti sono invitati a scegliere quali app impostare come predefinite e non sono obbligati a utilizzare le app proprietarie, come invece accade nei sistemi utilizzati nelle piattaforme chiuse.

Star Chart elogia il modello open source di Android, che ha reso possibile lo sviluppo della propria app di mappe astronomicheGoogle - Google Growth Engine (Star Chart Case Study).

La quota di registrazione unica del Play Store per gli sviluppatori è di soli $ 25. Il secondo app store più importante richiede una quota di $ 99 all'annoApple Developer Program - What You Need To Enroll.

Oggi raggiungere la base di utenti globale di Android è più facile che mai. Grazie alla quota unica di Google Play, gli sviluppatori devono pagare solo $ 25 per registrarsi, una cifra nettamente inferiore rispetto alla quota annuale di $ 99 richiesta dai nostri concorrentiApple Developer Program - What You Need To Enroll. La procedura di verifica e approvazione da parte del Play Store inoltre consente agli sviluppatori di lavorare velocemente, grazie a domande semplici e dirette. Ad esempio: l'app è sicura? L'account sviluppatore è affidabile? I contenuti dell'app soddisfano i requisiti delle nostre norme? Di conseguenza, l'approvazione delle app su Google Play richiede solo alcune ore, a differenza dei diversi giorni necessari in altri app storeThe Verge - App Store 2.0 - June 2016.

Con più di un miliardo di utenti che accedono a Google Play e a un'ampia gamma di app store alternativi, nessun'altra piattaforma si impegna così tanto per aiutare gli sviluppatori a raggiungere così tante persone. E l'impegno paga. Nel periodo compreso tra febbraio 2014 e febbraio 2015, Google ha dato agli sviluppatori di app più di 7 miliardi di dollari per le vendite di app sul Play Store e i relativi acquisti in-appAndroid Developer’s Blog - A New Way to Promote Your App on Google Play - February 2015.

In sintesi, sosteniamo gli sviluppatori offrendo loro gli strumenti necessari per sviluppare e distribuire app. In definitiva, sono loro a offrire agli utenti esperienze significative.

RogerVoice è un'app di riconoscimento vocale per i non udenti che ha utilizzato il material design e i beta test all'interno di Android per creare un'interfaccia accessibile e facile da utilizzare.

La scelta e l'apertura alimentano la crescita economica

Dall'espansione del mercato delle app alla riduzione del costo dei dispositivi mobili, è impossibile ignorare il contributo di Android al settore dei dispositivi mobili, che crea circa 13 milioni di posti di lavoroGSMA - Global Mobile Economy Report - 2015 (page 3) e apporta 3.000 miliardi di dollari al PIL mondialeGSMA - Global Mobile Economy Report - 2015 (page 2).

La piattaforma Android ha creato, solo in Europa, più di 1,2 milioni di posti di lavoroPPI - App Economy Jobs In Europe - January 2016. Secondo le previsioni della Commissione Europea, nel 2018 il settore delle app nel suo complesso darà lavoro a 4,8 milioni di persone e apporterà 63 miliardi di euro all'economia europeaEuropean Commission - The €63 billion app boom. Nearly 5 million jobs in European app sector by 2018, says EU report- February 2014.

Le app europee inoltre sono leader del settore. Nel 2015 i cinque giochi più scaricati su iOS e Android sono stati sviluppati in EuropaApp Annie - App Annie 2015 Retrospective - 2016 (page 40). Buona parte degli sviluppatori di app più famosi al mondo ha sede in Europa, tra cui Spotify e Soundcloud, così come Rovio (Angry Birds), King (Candy Crush Saga) e BlaBlaCar. Tutti sfruttano Android per incrementare il proprio successo globale.

Android inoltre consente ai produttori di crescere e dare il proprio contributo alle economie locali. Ad esempio BQ, con sede a Madrid, che attribuisce gran parte del suo successo ad Android, ha potuto incrementare il proprio personale raggiungendo i 1000 dipendenti in meno di cinque anni e oggi l'organico è composto da 1200 personeGoogle - Google Growth Engine (BQ Case Study). Wiko, un produttore francese di dispositivi Android, è diventato il secondo produttore di dispositivi in FranciaThe Economist - The Rise of the Cheap Smartphone - April 2014. Aziende come queste hanno avuto successo perché Android aiuta a ridurre significativamente i costi di sviluppo e altri fattori che ostacolano la competitività.

Ovviamente l'influenza positiva di Android sull'economia non si limita all'Unione EuropeaEuropean Commission - The €63 billion app boom. Nearly 5 million jobs in European app sector by 2018, says EU report- February 2014. Sia che Android contribuisca alla creazione di posti di lavoro nel settore delle app sia che aiuti i produttori di dispositivi ad emergere, alla base di tutto c'è la possibilità data a sviluppatori, produttori e concorrenti di utilizzare liberamente Android e tutte le sue potenzialità.

Sebbene sia stata avviata soltanto da 10 imprenditori durante un periodo di recessione economica, i dipendenti di BQ ora sono 1200 e buona parte del suo successo è dovuta ad Android Google - Google Growth Engine (BQ Case Study).

Accesso democratico alle informazioni globali

Gli smartphone non sono solo telefoni. Sono uno strumento per scoprire, per sostenere le proprie ambizioni, per espandere le proprie conoscenze. In tutto il mondo, in località in cui l'accesso a Internet è meno diffuso, un'intera generazione si sta connettendo per la prima volta grazie ai dispositivi mobili. Non più uno status symbol, gli smartphone ora sono a disposizione di tutti, per ogni necessità.

La forza della piattaforma Android è proprio questa: qualsiasi produttore di auricolari può adottarla, tutti gli sviluppatori possono realizzare contenuti compatibili, ogni app è supportata. Ed ecco perché Android si impegna a rimanere open source, trasparente e accessibile per gli sviluppatori e gli utenti di tutto il mondo.

Possiamo davvero fornire alle persone informazioni salvavita. Con Android, voglio raggiungere cinque milioni di utenti in Africa nei prossimi tre anni.
Alain Nteff, cofondatore e sviluppatore, GiftedMom

Conrad Tankou e Alain Nteff hanno creato insieme GiftedMom, un'app che offre informazioni salvavita utili per prevenire la mortalità materna e infantile nei paesi in via di sviluppo.

Una delle citazioni più famose attribuite a Sir Tim Berners-Lee sul World Wide Web è:

"È per tutti".

Lo stesso vale per Android.